Camorra, otto arresti per l'omicidio del 19enne Ciro Colonna

rione-lotto-zero-napoli.jpg

Otto persone sono finite in manette questa mattina a Napoli in relazione all'agguato costato la vita, il 17 giugno 2016, al 19enne Ciro Colonna, colpito a morte nella sparatoria che aveva come obiettivo l'uccisione di Raffaele Cepparulo.

I sicari entrarono in azione in un circolo privato nel rione Lotto Zero, nella periferia di Napoli, con l'intenzione di uccidere Cepparulo, legato al clan degli Esposito-Genidoni rivale dei clan Rinaldi e Pazzignani a cui, secondo gli inquirenti, apparterebbero i mandati e gli esecutori del duplice omicidio.

Ciro Colonna era risultato estraneo agli ambienti criminali fin dai primi istanti e oggi, a quasi due anni di distanza, i suoi assassini sono stati assicurati alla giustizia.

A finire in manette sono state 8 persone legate ai due clan e ora accusate a vario titolo di omicidio aggravato da finalità mafiose e detenzione di armi da guerra.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO