Pasqua e Pasquetta, sciopero contro le aperture dei negozi in tre Regioni

"Le liberalizzazioni sono sbagliate, non aiutano la crescita economica, non creano nuova occupazione"

Photo by Matt Cardy/Getty Images

Se avete in programma un'ondata di shopping sfrenato per il prossimo 2 aprile, il giorno di Pasquetta, potreste trovarvi davanti una spiacevole sorpresa tra Emilia Romagna, Lazio e Toscana. Alcuni sindacati presenti nelle tre Regioni, infatti, hanno indetto in queste ore uno sciopero contro le aperture straordinarie dei negozi.

Secondo i sindacati Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil "le aperture indiscriminate non hanno portato vantaggi, è aumentata solo la precarietà" e per questo motivo hanno proclamato lo sciopero di negozi e supermercati per domenica 1 aprile e lunedì 2 aprile prossimi, il giorno di Pasqua e di Pasquetta, al grido di "difendiamo il valore sociale delle festività".

In Toscana, Lazio ed Emilia Romagna lo sciopero riguarderà soltanto i dipendenti iscritti ai tre tre sindacati, ma non è escluso che nelle prossime ore altre sigle si uniscano al coro di protesta contro quelle che Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil hanno definito "le liberalizzazioni selvagge nelle festività". Non è chiaro, al momento, chi deciderà di accogliere l'appello dei sindacati e di restare a casa in quei giorni, ma l'obiettivo finale di questa iniziativa è ben chiaro:

È necessario che la discussione in Parlamento si riattivi per una nuova regolamentazione delle aperture commerciali. Le liberalizzazioni sono sbagliate, non aiutano la crescita economica, non creano nuova occupazione, producono dumping tra piccola e grande distribuzione, svendono le festività, svuotano i centri storici delle città a favore delle cittadelle del consumo, sviliscono la qualità del lavoro. Sulla base delle norme contrattuali vigenti i lavoratori potranno rifiutarsi di lavorare in tutte le festività, senza incorrere in nessuna sanzione.

A Roma e in tutto il Lazio, inoltre, le tre sigle hanno già proclamato nuovi scioperi per il 25 aprile e il 1 maggio prossimi, altre giornate di festa in cui solitamente i negozi restano aperti con orario tradizionale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO