Le prime pagine di oggi mercoledì 28 marzo | Rassegna stampa

La formazione del nuovo Governo trova ampio spazio sulle prime pagine dei quotidiani di oggi, mercoledì 28 marzo: “Veti Lega-5S, Di Maio sonda il PD”, si legge sulla prima pagina di Repubblica. Gli fa eco il Secolo XIX: “Salvini contro Di Maio, prima lite sul governo”, così come il Messaggero “Lite Lega-M5S, governo lontano” e Il Fatto Quotidiano “Governo: Di Maio litiga con Salvini, riparte da zero e tratta con tutti”.

Il Giornale apre con la “fabbrica di lauree” del M5S: “L’università dei grillini e i bonifici a San Marino” e in taglio centrale dà spazio anche all’arresto dell’imam di Foggia in chiave terrorismo. Il Tempo apre con la truffa alla Lazio di Claudio Lotito: un hacker avrebbe sottratto al club biancoceleste ben 2 milioni di euro, mentre La Verità dedica il primo titolo all’azzeramento delle indagini sul crac Veneto Benca. In taglio centrale, invece, il quotidiano diretto da Belpietro avanza un nuovo scenario politico: “Renzi tiene ancora in pugno il PD. E vuole farlo alleare con Forza Italia”.

Il quotidiano torinese La Stampa, invece, decide di aprire con il terrorismo e l’intervista al ministro dell’Interno uscente, Marco Minniti: “Italia, la jihad mai così pericolosa”. Libero sceglie come titolo d’apertura una pratica da “vecchia repubblica”: “Poltrone e sofà per tutti”, secondo il quotidiano di Feltri i partiti non avrebbero programmi, ma sarebbero impegnati in questi giorni solo nella spartizione delle poltrone.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO