La Spezia: trovato cadavere in un sacco a pelo

cadavere in un sacco a pelo

Aggiornamento ore 12:50 - Il cadavere dell’uomo ritrovato ieri a Framura era all’interno di un sacco a pelo completamente chiuso in una zona di costa ricoperta di vegetazione e impervia da raggiungere. Un gruppo di ragazzi in escursione sentendo un forte odore proveniente da quella macchia di vegetazione ha chiamato le forze dell’ordine che a loro volta hanno avvisato il soccorso alpino e speleologico della Liguria. Una squadra ha poi recuperato il sacco a pelo. All’interno c'era il cadavere di un 60enne, che risulta scomparso da Framura da circa 4 settimane, in stato di putrefazione. Una volta data l’autorizzazione a spostare il corpo, il cadavere è stato caricato su una barella e portato sulla strada dopo un percorso di oltre mezz’ora. Dai primi rilevi del medico legale giunto sul posto nulla trapela su come l’uomo sia deceduto. Malore, suicidio o altra morte violenta, tutte le ipotesi restano per ora al vaglio di chi indaga.

Giallo a Framura in provincia di La Spezia dove il cadavere di un uomo è trovato in un sacco a pelo. La macabra scoperta ieri quando un gruppo di ragazzi aveva visto il sacco a pelo abbandonato in un tratto di costa difficile da raggiungere.

Dato l'allarme, sul posto sono arrivati i carabinieri seguiti dalla guarda costiera, dalla polizia locale di Framura e dal soccorso alpino. Recuperato il sacco a pelo è stato scoperto al suo interno il corpo senza vita.

Secondo i primi accertamenti il cadavere sarebbe quello di un uomo di circa 60 anni scomparso da Framura un mese fa. Ora si attendono i primi risconti medico-legali per capire le cause della morte dell'uomo mentre si indaga sulle ragioni della sua sparizione.

(in aggiornamento)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO