Cina, ritrovano la figlia scomparsa da 24 anni - FOTO

Decisivo è stato l'identikit della polizia di Chengdu. Il test del DNA ha poi confermato l'identità della giovane.

Sta facendo il giro del Mondo la commovente storia di Kang Ying, una ragazza di 27 anni svanita nel nulla ben 24 anni fa, quando aveva appena tre anni, e riuscita a riunirsi con la famiglia dopo più di due decenni di ricerche mai interrotte.

Tutto era iniziato ventiquattro anni fa, quando la bimba svanì nel nulla da Chengdu, nella provincia sud-occidentale di Sichuan. La piccola Qifeng era solita passare le giornate insieme ai genitori presso la bancarella di frutta che Wang Mingqing e sua moglie Liu Dengying gestivano sul ciglio di una strada, ma quel tragico giorno svanì improvvisamente nel nulla.

I due coniugi non hanno mai abbandonato le speranze e nel corso di questi anni non hanno mai interrotto le ricerche. Appelli sui quotidiani e sui siti internet locali e non solo erano all’ordine del giorno e il signor Wang Mingqing era anche arrivato a cambiare lavoro per questo motivo: aveva deciso di diventare un tassista, così da poter girare la città giorno e notte con un cartello appeso in auto a spiegare la sua storia e biglietti da visita che distribuiva ad ogni passeggero caricato nella speranza che la figlia di fosse fatta viva.

Nel corso degli anni le autorità cinesi hanno identificato diverse donne con caratteristiche simili a quelle di Qifeng, ma il test del DNA aveva sempre dato esito negativo. La svolta è arrivata lo scorso anno, quando un ritrattista della polizia di Chengdu ha immaginato come la bimba potesse essere a distanza di tutti questi anni.

Quell’immagine ha attraversato la Cina e una donna di nome Kang Ying si è riconosciuta in quella bimba. La ragazza si è messa in contatto coi genitori della bimba e dopo qualche settimana l’esame del DNA ha dato esito positivo, confermando che quella ragazza di 27 anni è davvero la piccola Qifeng.

Lunedì la giovane ha parlato per la prima al telefono coi due genitori e oggi la famiglia si è riunita per la prima volta dopo 24 lunghissimi anni proprio a Chengdu, da dove i familiari non si erano mai allontanati nella speranza che questo giorno fosse finalmente arrivato.

Al momento non è stato reso noto cosa sia accaduto quel tragico giorno, la stampa cinese ha solo precisato che la bimba è stata cresciuta da una coppia a circa 20 chilometri dal luogo in cui era scomparsa e che, in età adulta, si è trasferita nella provincia di Jilin, si è sposata ed ha avuto due bambini.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO