La star di Bollywood Salman Khan finisce in carcere per bracconaggio

Ha ucciso due gazzelle 20 anni fa.

Salman Khan star di Bollywood arrestato per bracconaggio

Una delle star di Bollywood più amate e anche più pagate, con qualche incursione anche a Hollywood, è stata condannata a cinque anni di carcere per bracconaggio. Si tratta di Salman Khan, attore che ha sempre tenuto ad avere un'immagine "pulita", tanto da partecipare a numerose iniziative benefiche. Non è però mai riuscito a rinunciare alla sua passione per la caccia che ora gli costerà la prigione.

Salman Khan, infatti, è recidivo: già una volta era finito in cella per una strage di antilopi, ma questa volta dovrà scontare ben cinque anni, a meno che non riesca a farla franca con un ricorso davanti all'Alta Corte.

A condannarlo è stato il Tribunale di Jodhpur, in Rajasthan, dopo quasi 20 anni dal "fattaccio" ossia da quando uccise due gazzelle. Era il 1998, infatti, quando, mentre girava un film, andò a caccia con altri quattro suoi colleghi e uccise due piccole gazzelle di una specie protetta.

A vedere tutto c'erano i membri della tribù di Bishnoi, soprannominati "sentinelle del deserto", perché vigilano sul rispetto della natura e degli animali nella loro zona, tanto che si dice che se non fosse per loro oggi gran parte dei territori del Rajasthan sarebbero invivibili a causa della desertificazione. Questa tribù si occupa di dare da mangiare agli animali e acqua alle piante.

Proprio i Bishnoi, che seguono una religione ambientalista in cui la gazzella è importante quanto gli esseri umani, hanno testimoniato contro Khan ed erano presenti anche durante il dibattimento, facendo il tifo per la condanna dell'attore. Ora hanno vinto loro e molto probabilmente Khan, che è già stato portato in prigione, non potrà neanche uscire su cauzione (prevista solo per pene fino a tre anni). Gli altri tre attori presenti al momento dell'uccisione delle gazzelle, invece, sono stati assolti, perché non furono loro a sparare, anche se incitavano Khan.

Khan ha provato a difendersi dicendo di aver dato da mangiare alle gazzelle, che forse erano morte per eccesso di cibo e che il fucile trovato in suo possesso in realtà era a salve. Ma i Bishnoi hanno visto tutto, anche l'attore mentre scappava abbandonando le carcasse degli animali in una boscaglia vicina al loro villaggio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO