San Donato Milanese: aperta un'inchiesta sulla morte del pompiere Pinuccio La Vigna

Era intervenuto per un rogo scoppiato in una ditta di detersivi, la Rykem

Rykem San Donato Milanese incendio

Sabato 7 aprile 2018 - È stata aperta un'inchiesta per omicidio colposo per la morte del vigile del fuoco Pinuccio La Vigna avvenuta ieri sera, mentre interveniva per spegnere un incendio presso un capannone della Rykem, azienda di detersivi di San Donato Milanese. Le indagini sono coordinate dal procuratore aggiunto Tiziana Siciliano e dal pm Francesco Ciardi, che hanno già disposto il sequestro del capannone che è crollato addosso alla vittima. La Vigna è morto circa mezz'ora dopo l'arrivo sul luogo dell'incendio a causa del distaccamento di una trave e di un lastrone di copertura del tetto. Nei prossimi giorni sarà effettuata l'autopsia.

Pompiere morto a San Donato Milanese


Venerdì 6 aprile 2018 - Tragedia a San Donato Milanese dove questa sera, intorno alle ore 23, un vigile del fuoco è morto schiacciato da un capannone in fiamme. Il pompiere era intervenuto, insieme con i suoi colleghi, in una ditta di detersivi dove, intorno alle 21, era scoppiato un incendio. Un paio di ore dopo, mentre ancora si cercava di domare il rogo, il capannone è crollato e il pompiere è morto sotto le macerie mentre i suoi colleghi cercavano invano di soccorrerlo. La ditta di detersivi e prodotti professionali per la casa si trova in via Marcora a San Donato Milanese e si chiama Rykem. Non si conoscono ancora le cause che hanno provocato l'incendio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO