Sbarchi fantasma in Sicilia: arrestati 13 trafficanti - VIDEO

I trafficanti riuscivano a non essere intercettati facendo un breve scalo a Pantelleria.

La Procura di Palermo ha fatto scattare oggi l'arresto di 13 persone accusate a vario titolo di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e il contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

Si tratta di un altro caso di "sbarchi fantasma" già emerso lo scorso giugno, degli sbarchi camuffati da viaggi più di lusso a bordo di imbarcazioni meno appariscenti e più veloci organizzati per persone più abbienti e capaci di spendere fino a 3.000 o 5.000 a persona per giungere in Italia con la quasi certezza di non venir individuati dalle autorità.

I trafficanti, che secondo le indagini si occupavano anche di far arrivare in Italia sigarette di contrabbando, partivano dalla Libia con a bordo tra le 10 e le 15 persone - arrivando a guadagnare tra i 30mila e i 70 mila euro per ogni viaggio - e raggiungevano in un primo momento l'isola di Pantelleria per un soggiorno di una notte. Da lì, poi, si rimettevano in viaggio con gli stessi migranti per raggiungere Trapani, evitando così di venir notati dalle autorità italiane.

A finire in manette sono state 13 persone, cittadini marocchini e tunisini, che potrebbero aver aiutato simpatizzanti dell'ISIS a giungere nel nostro Paese. Il motivo, ne sono convinti gli inquirenti, è presto detto: il viaggio era più costoso rispetto a una traversata più tradizionale a bordo di un gommone e tra le persone in grado di permetterla potrebbero esserci stati, in passato, elementi ritenuti pericolosi.

Lo ha confermato il Procuratore di Palermo Francesco Lo Voi:

Si tratta di un'indagine molto importante perché colpisce un'organizzazione criminale che favoriva l'ingresso di migranti irregolari interessati a un trasporto via mare sicuro e disposti a pagare cifre più alte rispetto ai tradizionali viaggi sui barconi o a evitare qualunque forma di controllo ed identificazione all'arrivo. Anche per questa ragione non può escludersi, ma non vi sono elementi precisi al riguardo, che potessero approfittarne anche soggetti pericolosi.

Il fermo è scattato d'urgenza questa mattina dopo alcune intercettazioni che hanno permesso alle autorità di avere un quadro piuttosto chiaro dell'organizzazione.

sbarchi-fantasma-sicilia.jpg

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO