Forlì, anziano uccide la figlia disabile e si spara

L'uomo è ricoverato in gravissime condizioni a Cesena.

ospedale-cesena.jpg

Tragedia in famiglia a Meldola, in provincia di Forlì, dove un pensionato di 73 anni ha ucciso la figlia disabile con un colpo di pistola e ha tentato di togliersi la vita nello stesso modo.

È accaduto questa mattina e secondo le prime informazioni emerse sembra che il 73enne non riuscisse più a permettersi di pagare le cure assistenziali di cui la figlia, una donna di 45 anni disabile dalla nascita, aveva bisogno.

Intorno alle 8.30, secondo la ricostruzione degli inquirenti, l'uomo avrebbe condotto la figlia in garage e lì l'avrebbe uccisa con un colpo di pistola. Subito dopo ha rivolto l'arma contro se stesso ed ha aperto il fuoco.

All'arrivo dei soccorsi per la donna non c'era più nulla da fare, mentre il genitore è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Cesena, dove è ricoverato in condizioni disperate.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO