Lodi: scuola evacuata per esalazioni nocive, 13 intossicati

evacuazione cesaris di casalpusterlengo

Una scuola è stata evacuata in provincia di Lodi per delle esalazioni irritanti nella palestra. L'evacuazione ha riguardato l'Itis Cesaris di Casalpusterlengo.

Questa mattina gli studenti di una classe che stava facendo educazione fisica in palestra hanno iniziato improvvisamente a grattarsi e a sentirsi gola e occhi irritati. Prontamente i ragazzi sono stati portati fuori dalla palestra e in breve tempo tutti gli studenti sono stati evacuati.

Lanciato l'allarme, a scuola sono arrivate le ambulanze del 118 seguite dai vigili del fuoco di Lodi giunti con una squadra Nbcr, il Nucleo che si occupa di sostanze chimiche, biologiche e radiologiche. Al Cesaris di Casalpusterlengo anche i carabinieri che hanno avviato un'indagine.

Secondo il personale medico-sanitario i quindici studenti che si sono sentiti poco bene hanno inalato sostanze urticanti, tredici sono rimasti intossicati in modo lieve, due hanno avvertito un malore. Per nessuno degli studenti si parla di conseguenze preoccupanti, tutti sono stati portati in codice verde negli ospedali di Lodi e Codogno.

Sulla natura della esalazioni ora andrà fatta chiarezza. Secondo le prime informazioni all'istituto superiore Cesaris di Casalpusterlengo sono in corso dei lavori su degli impianti, ma nella scuola ci sono anche laboratori contenenti sostanze chimiche, spiega Il Giorno. Ora i vigili del fuoco e l'azienda sanitaria locale dovranno capire se le esalazioni nocive sono dovute alle sostanze chimiche impiegate nei lavori di manutenzione o se c'è stata una fuga di sostanza nocive dai laboratori dell'istituto.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO