Gavirate: maltrattamenti in asilo nido, ciabatta contro un bimbo [VIDEO]

maltrattamenti gavirate asilo nido

Varese - Un asilo nido privato di Gavirate è stato chiuso dai carabinieri dopo aver documentato 46 casi di maltrattamenti su bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni. Dai video realizzati dalle forze dell’ordine tramite microcamere nascoste sono emersi evidenti episodi di violenza: ciabatte lanciate addosso, spintoni, violenze psicologiche di diverso genere. In seguito ai maltrattamenti documentati dai carabinieri di Varese, dell'ispettorato del lavoro e dei Nas di Milano, è stata disposta la chiusura della struttura, mentre la titolare, un’educatrice di 32 anni, è finita agli arresti domiciliari.

Il blitz delle forze dell’ordine è scattato ieri, mercoledì 18 aprile, ed oltre all’educatrice titolare della struttura è stata denunciata e sottoposta ad obbligo di firma un’altra persona che lavorava al suo interno, ossia una cuoca di 39 anni che svolgeva anche funzioni di insegnante. Ora, secondo quanto riferiscono diverse agenzie di stampa, i carabinieri starebbero valutando le posizioni di altri dipendenti e collaboratori dell’asilo nido.

Le indagini sono partite all’inizio del 2018 in seguito alle segnalazioni di alcuni genitori dei bambini ospitati dall’asilo nido. Dopo aver notato comportamenti strani nei propri figli, gli stessi genitori si sono recati presso la caserma dei carabinieri per sporgere denuncia. Da qui la decisione di installare telecamere nascoste all’interno dell’asilo, tramite le quali sono stati ripresi anche episodi di minacce e percosse. In tutto, sarebbero 14 su 20 bambini i scritti i minori che avrebbero subito episodi di violenza.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO