USA, arrestato il serial killer Joseph James DeAngelo: 12 omicidi e 51 stupri

L'uomo era stato licenziato dalle forze dell'ordine dopo esser stato sorpreso a rubare.

Ci sono voluti più di 40 anni, ma le autorità della California sono riuscite finalmente ad identificare il serial killer che tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80 ha compiuto almeno 12 omicidi, 51 stupri e oltre 120 rapine.

Il cosiddetto "killer del Golden State" sarebbe l'ex poliziotto Joseph James DeAngelo, oggi 72enne, identificato dalle forze dell'ordine di Sacramento, in California, dopo la riapertura del caso e nuovi esami del DNA:

Abbiamo trovato l'ago nel pagliaio ed era proprio qui a Sacramento.

DeAngelo, secondo quanto ricostruito dalle autorità, si era lasciato alle spalle la furia omicida e da anni conduceva una vita apparentemente tranquilla nella periferia di Sacramento. Poliziotto fino al 1979, DeAngelo era stato licenziato dopo esser stato sorpreso a rubare in un negozio.

I gravi reati che gli vengono contestati sarebbero stati compiuti non soltanto dopo il licenziamento dalle forze dell'ordine, ma anche mentre l'uomo era in servizio.

La furia criminale del killer del Golden State, come viene chiamata la California, è andata avanti dal 1978 al 1986. L'uomo, in questo periodo, ha seminato il panico in tutto lo Stato, da nord a sud, violentando almeno 50 donne in appena quattro anni - dal 1976 al 1979 - e uccidendo almeno 12 persone, divertendosi anche a giocare con le forze dell'ordine e sfidarle, come accaduto ad esempio nel 1977, quando prima di violentare la 15esima vittima, ha chiamato al telefono lo sceriffo di Sacramento:

Sono lo stupratore dell'East Side e ho già stalkerato la mia prossima vittima. Non riuscirete a prendermi.

L'attacco è avvenuto poche ore dopo quella chiamata e lo stesso successe almeno altre 6 volte. L'uomo chiamò le autorità anticipando le violenze che stava per compiere, sfidandole ad identificarlo.

Oggi, a più di 40 anni dal primo reato, la polizia di Sacramento si dice certa della svolta di poche ore fa: il serial killer del Golden State sarebbe proprio Joseph James DeAngelo.

L'uomo, al momento, non ha fatto alcuna ammissione.

SACRAMENTO, CA - APRIL 25:  In this handout provided by the Sacramento County Sheriff's Department, Joseph James DeAngelo, 72, is shown in his booking photo April 25, 2018 in Sacramento, California. DeAngelo was booked on two counts of murder, but police say he may be responsible for at least 12 murders and 45 rapes in a series of attacks that began more than 40 years ago, ending abruptly in 1986.  (Photo by Sacramento County Sheriff's Department via Getty Images)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO