Sudafrica: donna dichiarata morta si risveglia all'obitorio

<> on December 9, 2014 in Tucson, Arizona.

Quella di essere sepolti vivi è una paura che accomuna molte persone. In realtà, per fortuna, si tratta di una cosa che non accade (quasi) mai. Come riportato dalla BBC è successo ad una donna di Carletonville, in Sudafrica, dichiarata morta dopo un incidente stradale. Ad accorgersi che la donna era in realtà ancora viva è stato un inserviente addetto alla camera mortuaria che, durante il suo turno, si è reso conto che la donna respirava ancora mentre era distesa all'interno della cella frigorifera

Dopo l'incredibile scoperta l'uomo ha allertato l'ospedale, dove la donna è stata trasportata e rianimata. Sul caso è stata ovviamente aperta un'inchiesta anche se il responsabile dell'Ospedale, Gerrit Bradnick, ha subito cercato di difendersi sostenendo che non esisterebbero "prove di negligenza". Non si tratta di un caso isolato in Sudafrica; nel 2011 un uomo di 50 anni si risvegliò in un obitorio, mentre nel 2016 si scoprì che un altro uomo respirava ancora a 24 ore dalla dichiarazione di morte.

Forse sarà il caso di rivedere qualcosa nelle procedure adottate nel Paese africano.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO