Trapani: ha vinto 2,5 milioni al Superenalotto, ma ancora non ha ritirato la cifra

superenalotto vincita

Ha vinto 2,5 milioni di euro al Superenalotto ma ancora non lo sa? A Castelvetrano, nel trapanese, il 28 aprile scorso è stata effettuata una giocata vincente, ma fin qui il fortunato non si è fatto vivo per la riscossione. Come da regolamento, ha tempo fino a fine luglio per ritirare la vincita, che altrimenti sarebbe restituite al jackpot. Sembra incredibile, ma è tutto vero: come riferiscono diversi organi di stampa oggi, il fortunato vincitore di 2,5 milioni di euro, non si è fatto ancora vivo e rischia seriamente di perdere l’ingente cifra.

Il concorso a premi organizzato dallo Stato, infatti, prevede come termine ultimo per la riscossione della cifra il 27 luglio prossimo. Ad oggi, non restano che poco più di 20 giorni a colui il quale ha giocato il biglietti vincente, che probabilmente non deve essere un giocatore abituale. Non si esclude l’ipotesi che a vincere sia stato un turista o ancora peggio uno smemorato che ha perso la scheda, oppure un tizio impegnato così tanto da non riuscire nemmeno a trovare il tempo di ritirare una somma così importante.

In città circolano varie ipotesi, ma per il gestore del punto vendita di Castelvetrano è praticamente impossibile rintracciare chi ha giocato il biglietto vincente per informarlo. Alla ricevitoria, tra l’altro, non spetterà alcuna percentuale, se non la possibilità di farsi pubblicità in quanto punto vendita “fortunato”. Comunque sia, non è la prima volta che accade un episodio del genere: dal 2002 ad oggi in Italia le somme vinte e mai riscosse sono prossime ai 30 milioni di euro totali. A Roma, circa 10 anni, furono vinti e mai ritirati ben 5 milioni di euro, probabilmente da uno “smemorato”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO