Canada: Isis rivendica attentato di Toronto

canada attentato

12:30 - Canada, Isis rivendica lʼattacco di Toronto. Lo stato islamico ha diffuso in Rete un comunicato tramite il suo organo di propaganda “Amaq” rivendicando l’attentato compiuto a Toronto tre giorni fa. Domenica sera, un uomo vestito tutto di nero aveva aperto il fuoco per strada nel quartiere greco, uccidendo una ragazza di 18 anni e una bambina di 10, prima di essere ucciso al termine di uno scontro a fuoco con la polizia locale. Ferite altre 13 persone.

Attentato a Toronto | I morti sono due

09:55 - Il portavoce della polizia, Mark Pugash, ribadisce che è ancora troppo presto per capire se l’attentato di Toronto sia un atto terroristico o meno. Intanto, è ufficiale il decesso di una donna ferita dall’uomo vestito interamente di nero. Rimangono gravi le condizioni di una ragazzina.

Attentato a Toronto: suicida l'aggressore

Canada - È di un morto e 14 feriti, tra cui una ragazzina che versa in gravi condizioni, il bilancio della sparatoria avvenuta a Toronto, nella zona tra Danforth e Logan Avenue. Un attentato, secondo le prime ricostruzioni, messo in atto da un attentatore isolato vestito di nero e ripreso dalle videocamere di sorveglianza di alcuni negozi siti nei pressi. Alcuni feriti sono stati medicati direttamente in strada, altri sono stati trasportati negli ospedali presenti in zona. In tutto, l’uomo avrebbe esploso una ventina di colpi, prima di suicidarsi.

Secondo quanto riferiscono i media canadesi, l’attentatore ha provato a sparare contro la polizia, ma poi ha rivolto la sua pistola contro se stesso. Sono ancora in fase di accertamento i motivi che lo hanno portato a sparare apparentemente in maniera indiscriminata nel quartiere di Toronto noto con il nome di Greektown. Sul Web è intanto diventato virale il video nel quale l’uomo viene ripreso da una telecamera a circuito chiuso mentre apre il fuoco mentre si trova su di un marciapiede.

"Ero al ristorante con la mia famiglia - racconta un testimone oculare - , quando ho avvertito quelli che mi sono sembrati fuochi d'artificio. Poi ho visto la gente che urlava e scappava". Ancora non è chiaro se si tratti di un attentato di stampo terroristico e se sia stata l’iniziativa di uno squilibrato.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO