Reggio Emilia, 24enne violentata in strada: fermato un 26enne

Salvini all'attacco: "VIA dall’Italia i clandestini delinquenti, VIA ogni forma di protezione a chi si macchia di questi reati schifosi!"

via Petit Bon a Reggio Emilia

24 luglio 2018 - C'è un fermo per lo stupro avvenuto a Reggio Emilia due sere fa. A renderlo noto è stato il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, che ha approfittato del lavoro delle forze dell'ordine per fare propaganda contro l'accoglienza dei migranti, visto che il giovane bloccato è un cittadino ucraino di 26 anni, richiedente asilo in Italia.

Ragazza violentata domenica a Reggio Emilia, arrestato un RICHIEDENTE ASILO ucraino di 26 anni.
Complimenti alla Polizia di Stato.
Per la sinistra la nostra linea sarebbe “troppo dura”.
Sbagliato, inaspriremo leggi troppo deboli: VIA dall’Italia i clandestini delinquenti, VIA ogni forma di protezione a chi si macchia di questi reati schifosi!

Ragazza violentata domenica a Reggio Emilia, arrestato un RICHIEDENTE ASILO ucraino di 26 anni.
Complimenti alla Polizia...

Posted by Matteo Salvini on Tuesday, July 24, 2018

23 luglio 2018 - È in corso da qualche ora a Reggio Emilia la caccia all'uomo che ieri sera ha violentato una ragazza di 20 anni alla periferia della città e si è dato alla fuga subito dopo facendo perdere le proprie tracce.

A denunciare l'aggressione è stata la stessa giovane, riuscita a lanciare l'allarme dopo la violenza e a ricevere le cure del caso in ospedale. È accaduto poco le 21.00, quando la giovanissima stava passeggiando ed è stata aggredita alle spalle da uno sconosciuto. L'uomo l'avrebbe spinta dietro ad un cespuglio, al riparo da eventuali passanti, e lì avrebbe abusato di lei.

Non è chiaro se la giovane, soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata in ospedale, sia riuscita a vedere il suo aggressore in volto e a fornire una descrizione anche sommaria del responsabile.

Del caso si stanno occupando le autorità di Reggio Emilia.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO