Monza, drogarono e stuprarono 22enne: 12 anni di carcere a due imputati

Agli imputati è stata riconosciuta l'aggravante della somministrazione di droga.

Tribunale di Milano

12 anni di carcere per due dei tre giovani imputati per la violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazza di 22 anni. È quanto ha deciso oggi dai giudici del Tribunale di Milano, che hanno riconosciuti per i due giovani l'aggravante di aver somministrato della droga alla ragazza a sua insaputa, così da stordirla e poterne abusare.

I fatti risalgono alla sera del 13 aprile dello scorso anno, quando il gruppetto di tre ragazzi è passato a prendere la 22enne, che aveva appuntamento con uno di loro tre, e con lei si sono recati in un locale di Bellusco, in provincia di Monza e Brianza.

Lì, come confermato anche dalle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza installate nella struttura, uno di loro avrebbe versato del benzodiazepine - la cosiddetta "droga dello stupro" - nel bicchiere della giovane mentre questa era momentaneamente distratta.

Poco dopo i tre hanno portato la giovane nell'abitazione di uno di loro e lì hanno abusato di lei. A distanza di poco più di un anno si è concluso il processo di primo grado: 12 anni di carcere per due di loro e 8 anni e 6 mesi di carcere per il terzo. I due a cui è stata inflitta la pena più alta si sono visti riconoscere l'aggravante della somministrazione di droga.

I tre imputati sono stati anche condannati a risarcire la giovane con una provvisionale di 75mila euro.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO