Olanda, testavano Viagra su donne incinte: morti 11 bambini

La ricerca si basava sul fatto che il Viagra rinforzerebbe la placenta.

Testavano Viagra su donne incinte

Gli scienziati volevano provare la tesi secondo cui il Viagra, usato in gravidanza, rafforzerebbe la placenta deformata e favorirebbe la crescita dei bambini, invece su 93 donne che si sono sottoposte ai test prendendo parte alla ricerca, il risultato è stato che 17 bambini hanno sviluppato problemi ai polmoni e 11 sono morti. Ora altre 10-15 donne stanno aspettando di sapere se i loro bambini saranno sani o meno.

È successo in Olanda, nell'ambito di una ricerca condotta presso lil Centro medico dell'Università di Amsterdam e la notizia è stata diffusa dal quotidiano britannico Guardian, che ha saputo che lo studio è stato interrotto la settimana scorsa, quando un comitato indipendente che sovrintendeva la ricerca ha scoperto che più bambini di quanti ci si aspettasse erano nati con problemi polmonari.

Il quotidiano olandese De Volkskrant ha intervistato il direttore della ricerca, il ginecologo Wessel Ganzevoort, il quale ha spiegato che l'intento degli studiosi era di dimostrare che l'assunzione di Viagra in gravidanza è un modo efficace per favorire la crescita del bambino, ma è successo il contrario. Il dottore ha detto di essere scioccato, perché ovviamente l'ultima cosa che voleva era di danneggiare i pazienti. Intanto i ricercatori olandesi hanno avvisato dei ricercatori canadesi che stavano conducendo uno studio simile e hanno anch'essi interrotto le loro ricerche. Questo studio era cominciato nel 2015 e sarebbe dovuto durare fino al 2020 con il coinvolgimento di 350 pazienti. Il sospetto è che il Viagra abbia causato l'ipertensione nei polmoni e di conseguenza abbia provocato un carenza di ossigeno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO