Torino: agente Polfer spara per difendere collega, ferito un migrante

Porta Nuova station Turin

Un agente della Polfer di Torino ha ferito un immigrato somalo con un colpo di pistola dopo che il suo collega era stato aggredito dal cittadino straniero. L’episodio è avvenuto ieri sera verso le 20.30 davanti agli uffici della Polfer presso la stazione di Porta Nuova.

Secondo la ricostruzione dei fatti un 20enne somalo, armato di un forchettone, ha colpito un agente a una spalla durante un controllo e stava per scagliarsi anche contro il collega: a quel punto l’altro poliziotto ha estratto la sua pistola dalla fondina e l’ha puntata contro l’aggressore esplodendo un colpo che l'ha raggiunto a un fianco per poi uscire dalla coscia.

L’aggressore era andato in escandescenza dopo che gli agenti gli avevano chiesto i documenti. Soccorso e ricoverato in ospedale l’immigrato, che sarebbe un richiedente asilo, non è in pericolo di vita così come non lo è l’agente ferito che ha dovuto comunque ricorrere alle cure del 118. Ricoverato all’ospedale Mauriziano con due ferite alla spalla, al poliziotto sono stati assegnati cinque giorni di prognosi mentre il 20enne è tuttora ricoverato al Cto.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO