Crotone: muore il familiare, due donne picchiano il medico

Trauma cranico e addominale per un anestesista del San Giovanni di Dio di Crotone

medico-picchiato-crotone.jpg

Ancora un'aggressione in ospedale. Questa volta siamo a Crotone dove un medico anestesista è stato picchiato dai familiari di un paziente che era deceduto. L'episodio al "San Giovanni di Dio".

Quando il dottore ha comunicato a due donne che il loro caro era morto queste sarebbero andate in escandescenza aggredendo oltre al medico anche alcuni infermieri che si erano messi in mezzo per calmare gli animi.

Poco dopo è stata chiamata la polizia che raccolte le testimonianze sul posto ha denunciato le due donne per lesioni in concorso, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio. Il medico nell'aggressione ha riportato un trauma cranico e un trauma addominale.

Proprio questa mattina la ministra della Salute Giulia Grillo ha ventilato l'ipotesi che negli ospedali vengano istituti dei presidi di militari a seguito degli ultimi casi di cronaca relativi ad aggressioni al personale medico-sanitario.

Grillo ne ha parlato in audizione presso la Commissione parlamentare congiunta Igiene e Sanità del Senato e Affari sociali della Camera all'indomani della devastazione di parte del reparto di rianimazione dell'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli da parte dei parenti di un paziente appena deceduto.

Già una settimana fa, dopo che un medico era stato preso a forbiciate in testa da un paziente nel catanese, la ministra Grillo aveva dovuto registrare con amarezza come lavorare negli ospedali sia diventato ormai "un atto di eroismo".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO