Il ponte Morandi è pericolante: va abbattuto o messo in sicurezza

Toti: "Si resta in attesa di conoscere le attività che Autostrade per l'Italia intende immediatamente porre in essere"

ponte morandi abbattuto

16.30 - A supportare l'abbattimento dei due monconi di ponte Morandi rimasti in piedi dopo il crollo del 14 agosto c'è anche il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, da qualche giorno anche commissario per l'emergenza di Genova, che ha inviato una lettera ad Autostrade per l'Italia chiedendo un intervento immediato:

Stante le rilevate condizioni di pericolo, si resta in attesa di conoscere le attività che Autostrade per l'Italia, soggetto gestore dell'infrastruttura autostradale A10, intende immediatamente porre in essere, nel rigoroso rispetto delle azioni richieste dall'Autorità Giudiziaria, per la messa in sicurezza o demolizione dei tronconi del viadotto non collassati ed instabili.

Toti ha spiegato che questo sollecito potrebbe trasformarsi presto in un'ingiunzione, con la speranza che la società intervenga quanto prima per l'abbattimento del pilone 10 e la messa in sicurezza definitiva dell'intera opera.

12.45Il moncone est del ponte Morandi di Genova è pericolante: è quanto rende noto la struttura commissariale per l'emergenza, che ha ricevuto a sua volta una relazione tecnica dalla commissione ispettiva del ministero guidata dall'architetto Roberto Ferrazza. La relazione è stata inviata al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, oltre che alla concessionaria (Autostrade), per avviare gli interventi necessari: le soluzioni sono solo due, abbattimento o messa in sicurezza.

Intanto, secondo quanto apprende l’agenzia Ansa, l’acquisizione di materiale utile all’inchiesta sul crollo del ponte di Genova sarà effettuata oggi presso gli uffici della società Autostrade e per mezzo degli uomini delle Fiamme Gialle. Quanto invece alla commissione ministeriale, composta dal presidente Roberto Ferrazza e dall’ingegnere Antonio Brencich, non è in programma al momento l’acquisizione delle loro testimonianze. I pm di Genova vogliono prima raccogliere gli atti a disposizione e analizzare la documentazione esistente. Ferrazza e Brencich potrebbero essere dunque sentiti la prossima settimana.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO