Jesolo, 15enne violentata in spiaggia: fermato 25enne senegalese

Il violentatore ha incontrato la sua vittima in un locale. Oggi il fermo a Mestre.

Ragazza violentata in spiaggia a Jesolo

12.00 - Un cittadino senegalese di 25 anni è stato fermato questa notte a Jesolo con l'accusa di essere l'autore della violenza avvenuta mercoledì ai danni di una ragazzina di 15 anni.

Il fermo è scattato a Mestre, poche ore dopo l'avvenuta identificazione grazie ai filmati delle telecamere di sicurezza. Il giovane è stato subito condotto nel carcere di Santa Maria Maggiore a disposizione dell'autorità giudiziaria.

A confermarlo è stato il Ministro dell'Interno Matteo Salvini, che ha diffuso le generalità del giovane via Facebook:

È stato arrestato questa notte dalla Polizia di Venezia (che ringrazio!) Mohamed Gueye, IMMIGRATO senegalese irregolare, accusato di avere STUPRATO a Jesolo una ragazza di 15 ANNI.
Dopo diversi precedenti penali era già stato in passato condannato (inutilmente) a lasciare l’Italia, ma avendo avuto una bambina da una donna italiana (che brava persona...) questo verme NON può essere espulso.
ROBA DA MATTI!
Con il #DecretoSicurezza, se un clandestino stupra, ruba, uccide o spaccia, se ne torna a casa subito, senza se e senza ma.

È stato arrestato questa notte dalla Polizia di Venezia (che ringrazio!) Mohamed Gueye, IMMIGRATO senegalese irregolare,...

Posted by Matteo Salvini on Saturday, August 25, 2018

25 agosto 2018 - Le ricerche dell'uomo che mercoledì ha violentato una 15enne a Jesolo non hanno ancora dato i propri frutti, ma le forze dell'ordine sarebbero riuscite ad identificare un responsabile, uno spacciatore originario del nord Africa già noto alle autorità.

Ad incastrare il giovane ci sarebbero i filmati delle telecamere di sicurezza installate non lontano dal luogo in cui è avvenuta la violenza, una spiaggia a pochi passi dal locale in cui la giovanissima si trovava insieme ai suoi amici.

L'uomo, però, sarebbe riuscito a far perdere, almeno per ora, le proprie tracce. Identikit alla mano, però, non sarà difficile rintracciarlo e assicurarlo alla giustizia.

Jesolo, 15enne violentata in spiaggia da uno straniero

24 agosto 2018 - Mercoledì notte, sulla spiaggia di Jesolo, una ragazzina di 15 anni è stata violentata da uno straniero che l'aveva adescata in un locale, convincendola ad allontanarsi dai suoi amici e uscire fuori con lui. Gli amici si sono accorti solo a fine serata che la 15enne non c'era, l'hanno cercata in tutto il locale e l'hanno trovata solo in spiaggia, dove l'hanno sentita piangere e urlare, poi hanno chiamato il 113 e la vittima è stata portata in ospedale. Ha raccontato di essere stata costretta a un rapporto con quel giovane che aveva conosciuto da poco, ora la polizia è sulle tracce dell'aggressore.

La ragazza, residente in Friuli-Venezia Giulia, era in vacanza con la famiglia in una delle località balneari del litorale di Jesolo e aveva avuto il permesso di uscire con i suoi amici quella sera, ma nel locale ha incontrato il suo aggressore. Non è ancora stato chiarito se lo avesse incontrato anche in precedenza, nel corso della sua vacanza.

Sul litorale di Jesolo d'estate arrivano moltissimi veneziani, ma anche italiani di altre regioni e numerosi turisti stranieri, in particolare da Russia, Germania, Austria e anche altri Paesi. Le forze dell'ordine non sono ancora riuscite a scoraggiare la criminalità nonostante l'aumento dell'illuminazione sulle strade e l'incremento di controlli per mano di carabinieri, polizia e vigili.

Il sindaco di Jesolo, Valerio Zoggia, ha detto: "Spacciatori e ladri si limitano a spostarsi di qualche metro,ervirebbero pene più severe come reale deterrente". Il fatto che il luogo sia così affollato, permette ai criminali sia di avere uno scudo dietro il quale nascondersi, sia di avere una grande scelta di vittime.

La 15enne è stata adescata in uno dei locali del triangolo della movida di Jesolo, in particolare in un locale di piazza Mazzini, ma non è rimasta a lungo nel club, proprio perché è stata convinta a uscire fuori dal ragazzo che poi l'ha violentata. Adesso le forze dell'ordine sono impegnate nella sua ricerca.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO