Rimini: turista tedesca violentata, indagati due allievi poliziotti

turista tedesca violentata

Una turista tedesca ha denunciato di essere stata vittima di violenza sessuale di gruppo a Rimini. Sul registro degli indagati sono finiti due allievi agenti di polizia di Brescia, rispettivamente di 21 e 23 anni, che sono stati proprio dalle forze dell’ordine locali. Secondo la prima ricostruzione, la ragazza che era arrivata in Italia per trascorrere le vacanze sulla Riviera Romagnola, ma sabato pomeriggio è stata aggredita e violentata in una camera di hotel. Avviate le indagini, gli inquirenti hanno sentito, oltre alla vittima, anche alcuni testimoni, che li avrebbero condotti appunto verso i due allievi poliziotti.

Le indagini affidate alla Squadra Mobile di Rimini e sono coordinate dal sostituto procurare Davide Ercolani. Gli accertamenti della Polizia, dopo il fatto avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato, sono proseguiti fino a circa le 4 del mattino. I due giovani allievi di polizia sono accusati ora di violenza sessuale di gruppo e nei loro confronti è stata avviata la procedura di sospensione dalla Scuola allievi agenti di Polizia di Stato di Brescia. La procedura è stata attivata dal direttore della scuola e ratificata dalla direzione del personale di Roma. Se le responsabilità dei due ragazzi saranno accertate, potrebbero essere destituiti e non prendere mai servizio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO