Padova: scomparso da 3 giorni era finito in un tombino

È capitato a Montegrotto Terme a un 76enne che cercava le chiavi di casa

scomparso-in-tombino-padova.jpg

Per cercare la chiavi di casa cade in un tombino e ci resta tre giorni. Siamo a Montegrotto Terme, in provincia di Padova, e protagonista della vicenda raccontata dai giornali locali, che ha dell'incredibile, è un pensionato di 76 anni che dal 30 agosto scorso era come svanito nel nulla.

Di lui si era inspiegabilmente persa ogni traccia e la famiglia aveva lanciato un appello sui social. Si era pensato a un allontanamento volontario, a uno smarrimento, a una tragica fatalità: le ricerche si erano spinte fino ai boschi che circondano Montegrotto Terme ma nessuno aveva pensato di cercare l'uomo praticamente sotto casa, nel tombino dove era caduto mentre cercava le chiavi.

Sono stati gli uomini del Soccorso Alpino a recuperarlo questa mattina. L'uomo era disidratato e molto provato dopo 3 giorni passati nel tombino in cui era finito; avrebbe anche qualche frattura ma è sano e salvo. Le ricerche di carabinieri, vigili del fuoco, soccorso alpino e speleologico erano andate avanti ininterrottamente dal momento della denunciata scomparsa.

Il pensionato sarebbe scivolato dentro una grata di ispezione che lui stesso avrebbe aperto in una piazza antistante la sua abitazione mentre cercava il suo mazzo di chiavi. La grata sarebbe stata poi stata chiusa da qualcuno passando, qualcuno che senza saperlo ha "imprigionato" il 76enne un paio di metri sotto il livello della strada.


  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO