India: finalmente essere gay non è più reato

Storica decisione della Corte suprema.

Finalmente è arrivata in India una decisione storica della Corte Suprema: l'omosessualità non è più un reato. È stata infatti cancellata la sezione 377 del Codice penale indiano che da 157 anni puniva le persone gay per "offese contro natura", con pene fino ai 10 anni di carcere!

Il presidente del collegio, Dipak Misra, ha detto che criminalizzare l'omosessualità è "irrazionale e indifendibile", segnando un decisivo cambio di rotta della Corte Suprema che invece nel 2013 aveva cancellato una decisione simile dell'Alta Corte di Delhi del 2009.

Appena si è diffusa la notizia della decisione dei cinque giudici della Corte Suprema, in India e non solo sono scoppiati i festeggiamenti degli attivisti dei diritti civili, delle associazioni e di tutta la comunità gay internazionale. Il verdetto era molto atteso dopo che la questione nel 2017 era tornata in agenda.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO