eBay denuncia Amazon: "Contatta i nostri venditori per rubarceli"

Presentato un atto di citazione a Santa Clara (California).

eBay denuncia Amazon per furto di venditori

Ora è ufficiale: eBay dichiara guerra ad Amazon. Ma non con qualche super-offerta o qualche promozione selvaggia, non è una questione di marketing, ma una questione legale vera e propria. Il sito di aste online ha infatti presentato una sto di citazione a Santa Clara, in California, ai danni di Amazon che è accusata di aver violato le regole di mercato. Perché? Perché i suoi dipendenti, almeno dal 2015, avrebbero creato degli account su eBay al solo scopo di usarli per contattare i venditori e convincerli a vendere la propria merce sul sito di Jeff Bezos.

Per ora Amazon non ha ancora voluto commentare, ma nell'atto di citazione si legge che la tattica del colosso dell'e-commerce rientrerebbe in uno schema ampio di condotte aggressive e senza scrupoli. Secondo quanto raccontato da eBay, alcuni rappresentanti dell'azienda di Bezos si iscrivevano e pochi minuti dopo aver completato i propri profili già inviavano i messaggi ai venditori. Questo comportamento costituirebbe una violazione della policy di mercato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO