Venezia: rapine con maschere di Anonymous, 4 arresti

Vittime dei malviventi diversi esercizi commerciali

venezia rapine anonymous

I carabinieri hanno eseguito stamane un provvedimento restrittivo tra le province di Venezia e Treviso. Dalle prime ore dell’alba, i militari hanno notificato quattro misure di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip del Tribunale di Pordenone, in accoglimento della richiesta della Procura locale, contro altrettanti giovani italiani con numerosi precedenti penali. I quattro sono accusati di aver compiuto una serie di rapine presso esercizi commerciali della zona celando il proprio volto dietro la maschera di Anonymous.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, i banditi mascherati minacciavano con una pistola i commercianti e li rapinavano, a volte dopo averli anche aggrediti con violenza. Da quanto risultato dalle indagini, alcuni degli arrestati sarebbero anche responsabili di diverse rapine ad esercizi commerciali del veneziano avvenute tra la fine del 2016 e la prima metà del 2017.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO