Maltempo e allerta da nord a sud: tutte le notizie del 29 ottobre 2018

È salito a 6 il numero delle persone rimaste uccise in seguito all'ondata di maltempo che si è abbattuta oggi, lunedì 29 ottobre 2018, in tutta Italia, da nord a sud. Nei giorni scorsi l'allerta era stata diramata in diverse Regioni, ma i forti venti e le incessanti piogge hanno fatto danni che era difficile da anticipare.

Due persone hanno perso la vita in provincia di Frosinone, quando una grossa quercia si è abbattuta sull'auto a bordo della quale i due stavano viaggiando lungo la via Casilina, all'altezza di Castrocielo. A Terracina, in provincia di Latina, una persona è morta in un incidente simile, mentre a Napoli un 21enne è stato travolto e ucciso da un albero crollato nel quartiere Fuorigrotta.

Ad Albisola, nel Savonese, una donna è stata colpita a morte da un pezzo di cornicione crollato da un palazzo, mentre a Feltre, in provincia di Belluno, in serata un albero ha travolto e ucciso una persona, la cui identità non è stata ancora diffusa dalle autorità locali.

La situazione non si appresta a migliorare nelle prossime ore e mentre il Ministero dell'Interno sta valutando la possibilità di limitare l'apertura delle scuole per la giornata di martedì 30 ottobre "a tutela della pubblica e privata incolumità", la presidente del Senato Elisabetta Casellati ha prontamente invocato la costituzione di una Commissione d'inchiesta per affrontare il problema del dissesto idrogeologico e limitare così i morti per questo motivo:

Quante frane, quante alluvioni, quanti morti ci dovranno ancora essere prima di mettere seriamente mano al problema del dissesto idrogeologico, di un territorio reso ancora più fragile dai cambiamenti climatici? Se non fossi il Presidente del Senato, domani stesso presenterei un disegno di legge per la costituzione di una Commissione d'inchiesta su tale drammatico specifico problema. È ora di dire basta.

Tutti gli aggiornamenti sul maltempo in Italia

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO