Silvia Romano rapita: arrestato un alto ufficiale del Kenya Wildlife Service

Silvia Romano rapita

A tre settimane dal rapimento di Silvia Romano, la polizia del Kenya ha eseguito nelle ultime ore un nuovo arresto. A finire in manette è stato un alto ufficiale del Kenya Wildlife Service, l'agenzia governativa che dal 1990 gestisce i parchi e le riserve naturali del Paese.

L'arresto dell'uomo, di cui non è stata resa nota l'identità, segue di pochi giorni quello di un altro sergente del Kenya Wildlife Service, Abdullahi Bille, e di suo fratello, sospettati dalle autorità keniota di avere dei collegamenti coi rapitori della giovane italiana, di cui non si hanno più notizie dal 20 novembre scorso.

Non è chiaro al momento quali sono le accuse contestate al nuovo arresto, se sia sospettato di qualche legame coi rapitori di Silvia o se abbia avuto un ruolo più di rilievo.

Le autorità sospettano che la giovanissima sia tenuta prigioniera nella zona meridionale della contea di Tana River, nella zona costiera a sud del Paese. Ad oggi, però, non si hanno conferme in tal senso.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO