Forlì: ragazza incinta ferita con cacciavite e pinza dal fidanzato

ferisce fidanzata incinta con cacciavite violenza forlì

Ha picchiato e ferito con un cacciavite la fidanzata incinta, per poi tentare di strangolarla. Tutto per gelosia, dopo che la ragazza aveva negato di essergli infedele. Siamo a Forlì e la vittima di questa brutta avventura è una ragazza di 29 anni di origine marocchina come il suo aggressore.

Dopo essere stata ferita con il cacciavite in diverse parti del corpo la ragazza ha subito un tentato strangolamento con una corda, ha perso conoscenza ma al suo risveglio il fidanzato l’ha colpita nuovamente in testa con una pinza di ferro, quindi l’ha tenuta segregata in una stanza d’albergo, impedendole qualsiasi contatto con l’esterno e sequestrandole anche il telefono cellulare.

Solo quando, sabato scorso, la ragazza è dovuta ricorrere alla cura dell’ospedale, i medici si sono accorti che quelle lesioni non potevano essere state causate da una caduta accidentale come la 29enne aveva detto al suo arrivo al pronto soccorso. Il personale ospedaliero ha quindi chiamato i carabinieri.

Davanti ai militari dell’Arma la donna ha raccontato il calvario a cui era costretta da ormai due anni puntando finalmente il dito contro il suo aguzzino. Così l'uomo è stato arrestato per lesioni pluriaggravate e porto di oggetti atti a offendere.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO