Russia: crolla palazzo, 15 morti, bimbo estratto vivo dalle macerie

russia crolla palazzo

Russia - È di 15 morti il bilancio provvisorio del crollo avvenuto lunedì di un palazzo di 10 piani a Magnitogorsk. Secondo le autorità russe, decine di persone risultano ancora disperse, ma come per miracolo è stato estratto vivo dalle macerie un bimbo di 11 mesi. Il bambino è riuscito a resistere per 35 ore dopo il crollo, ma le sue condizioni sono molto gravi. È stato ritrovano nella sua culla, avvolto nelle coperte e cosciente.

Si indaga sui motivi che hanno causato l’esplosione, ma l’ipotesi più accreditata è quella della fuga di gas. L’edificio è crollato lunedì mattina, ma dopo i primissimi soccorsi, le operazioni si sono interrotte nel timore che altre parti del palazzo potessero crollare. In seguito, i soccorritori hanno ripreso la loro opera, mentre al contempo venivano messe in atto le operazioni di messa in sicurezza dell’edificio.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO