Napoli: picchia compagna e le mette il guinzaglio del cane al collo

guinzaglio cane al collo compagna napoli

Ha messo il guinzaglio del cane al collo della compagna che voleva lasciarlo. Siamo a Napoli dove un uomo è stato arrestato dalla polizia e condannato per direttissima a un anno e quattro mesi, ma con pena sospesa. Disposta anche la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna.

Tutto è accaduto in strada, vicino ai Gradoni di Chiaia. L’uomo non aveva accettato la fine della relazione con la donna così ha raggiunto la ex che stava aspettando un taxi e l’ha picchiata prendendola a pugni e schiaffi prima di stringerle il guinzaglio al collo.

Arrivata la polizia municipale sul posto, l’uomo ha detto agli agenti che la donna, intanto svenuta, aveva avuto un malore e che lui stava provando a rianimarla, ma la gente in strada ha puntato il dito contro di lui aiutando gli agenti a fare chiarezza.

L’aggressore è stato così identificato, sottratto alla rabbia della piccola folla che aveva assistito alla violenza e quindi arrestato. La donna è stata poi soccorsa dal personale del 118 giunto sul luogo dell’aggressione con un’ambulanza. Portata in ospedale, le sono stati assegnati 21 giorni di prognosi.

Dopo essersi ripresa la vittima ha raccontato quanto era accaduto agli agenti, spiegando che l’ex compagno era geloso in modo ossessivo e che più volte si era comportato in maniera violenta nei suoi confronti.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO