A1: branco di cinghiali causa incidente in autostrada, 1 morto e 10 feriti

cinghiali a1 autostrada morto

Un morto e 10 feriti, di cui uno in gravissime condizioni: è il bilancio di un tamponamento causato da un branco di cinghiali sulla A1 all’altezza di Borghetto Lodigiano. L’incidente è avvenuto intorno alle 4 del mattino di giovedì tra Lodi e Casalpusterlengo sulla corsia d’emergenza della Milano-Napoli: due delle tre vetture coinvolte, dopo aver investito uno degli animali sulla carreggiata, si erano fermate lateralmente per chiedere soccorsi. A quel punto, una terza vettura che sopraggiungeva, per evitare la carcassa dell’animale precedentemente investito ha sbandato finendo proprio sulla corsia d’emergenza e investendo in pieno il conducente di una delle due auto ferme sceso per parlare al cellulare e la seconda macchina.

L’urto è stato talmente violento che la vettura colpita si sarebbe spostata addirittura di 50 metri rispetto al punto dell’impatto, mentre il conducente della terza vettura, un polacco di 28 anni, è rimasto incastrato all’interno dell’abitacolo. All’arrivo dei vigili del fuoco, l’uomo era già in gravissime condizioni e dopo il taglio delle lamiere è deceduto mentre gli venivano prestati i primi soccorsi. In gravissime condizioni anche l’uomo travolto in pieno in corsia d’emergenza: secondo quanto riferisce Corriere.it, si trova attualmente in ospedale a Parma. Feriti anche tre bambini, due di 8 e uno di 11 anni, oltre a due adolescenti di 13 e 15 anni, ma per fortuna nessuno di loro è in pericolo di vita.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia stradale di Lodi e cinque ambulanze. Si tratta, secondo i dati forniti dalla Coldiretti, dell’incidente più grave causato in Italia dai cinghiali.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO