Gilet Gialli, nuovo sabato di scontri a Parigi e in tutta la Francia

gilet gialli francia

AGGIORNAMENTO ORE 19:30: un gruppo composto da circa 15 manifestanti ha utilizzato una scavatrice per sfondare la porta del Ministero dei Rapporti con il Parlamento. All’interno vi si trova anche l’ufficio del portavoce del governo, Benjamin Griveaux. Il politico e alcuni suoi collaboratori sono stati tratti in salvo dalle forze di sicurezza.

Gilet gialli | Ottava settimana di proteste

Ancora tensione in Francia durante le manifestazioni dei cosiddetti gilet gialli. A nord di Parigi, a Beauvais, così come a Montpellier, secondo quanto riferiscono i media locali, la polizia è stata costretta ad usare i lacrimogeni. A Saint Malo, invece, i gendarmi hanno addirittura fatto sgomberare i dimostranti che stavano impedendo l’accesso al porto. Nell’ambito di questa operazione, due persone sono state fermate, mentre nella capitale si è reso necessario l’uso del gas per impedire che i manifestanti raggiungessero il centro città.

I gilet gialli sono scesi nuovamente in strada nella capitale francese e in altre zone del Paese parlando di “atto VIII”, ovvero ottava settimana di proteste. A Parigi, secondo quanto riferiscono fonti di agenzia, si sono radunate sugli Champs Elysees, accanto all'Arco di Trionfo circa 500-600 persone. Alcuni di loro hanno acceso fumogeni e chiesto a gran voce le dimissioni di Macron. "Manifesteremo qui tutti i sabati, continueremo per tutto il 2019 - le parole della portavoce Sophie - Faremo sì che i cittadini si riprendano il potere. Vogliamo degli stati generali organizzati dal popolo per il popolo".

La situazione è degenerata quando un gruppo di manifestanti ha cercato di forzare il ponte pedonale che porta davanti all’Assemblea Nazionale. Diverse persone sono rimaste ferite, secondo le loro stesse testimonianze, dai cosiddetti “flash ball” della polizia, ovvero i proiettili non letali, mentre si trovavano vicino ad un barcone in fiamme sulla Senna. Segnalati blocchi stradali o ferroviari in altre città della Francia, come Avignone, Marsiglia e Sedan (Ardenne). Secondo fonti della polizia, oggi in tutta la Francia hanno manifestato in circa 25.000, un decimo dei manifestanti presenti durante il primo sabato di proteste.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO