Malpensa, immigrato egiziano prova a fuggire e manda l'aeroporto nel caos

Aerei dirottati verso altri aeroporti, partenze rinviate per oltre un'ora.

Immigrato egiziano Malpensa

Notte tragicomica a Malpensa a causa della fuga di un immigrato nel noto scalo internazionale milanese. L'uomo, arrivato da Dakar, ha buttato via i documenti per non farsi identificare e così è stato fatto imbarcare nuovamente su un altro volo diretto a Dakar, per essere rimpatriato, anche se poi si è scoperto che non era senegalese, ma egiziano. Tuttavia, la Polizia di Stato lo doveva rispedire nella città da cui era partito.

Ma quando l'uomo è salito su un volo di linea Air Italy alle 19:28 di ieri sera, approfittando di un attimo di distrazione della hostess, è sceso dall'altra porta dell'aereo e si è dato alla fuga. A questo punto è scoppiato il caos a Malpensa, perché Enac, Enav e Polizia hanno deciso di bloccare i voli. Quelli in arrivo sono stati dirottati verso altri aeroporti, in particolare quelli di Linate e Torino, mentre quelli in partenza sono stati congelati in attesa di risolvere la situazione. Una delle due piste è stata riaperta alle 20:20 e nel frattempo la polizia ha presidiato tutti i raccordi. L'area commerciale e di smistamento però non è stata chiusa né evacuata, ma le uscite e tutto il perimetro esterno sono state pattugliate dagli agenti.

Finalmente, durante la notte, il cittadino egiziano fuggitivo è stato rintracciato: a individuarlo sono stati i Carabinieri di Samarate, in provincia di Varese. L'uomo non ha alcuna ferita e nelle prossime ore sarà di nuovo rimesso su un aereo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO