Caporalato, oltre 400 stranieri sfruttati a Latina: 6 arresti - VIDEO

Sei persone sono state arrestate stamattina a Latina nel corso di una importante operazione contro il caporalato, frutto di una delicata indagine che ha permesso di accertare come una cooperativa di Sezze, la Agri Amici, fosse in realtà una cooperativa di copertura molto attiva nello sfruttamento di stranieri messi a lavorare nei campi in condizioni disumane.

Stando a quanto emerso durante le indagini, almeno 400 stranieri sarebbero finiti nella rete dei caporali di questa cooperativa. Quasi tutti romeni e nordafricani, gli stranieri venivano stipati nei furgoni della cooperativa e trasportati da un paese all'altro e da un campo all'altro, a seconda delle esigenze dei caporali, e costretti a lavorare nei campi per dieci ore consecutive e pagati 4 euro all'ora.

A finire in manette sono stati sei cittadini italiani accusati di aver violato la normativa vigente sul caporalato, mentre altre persone - tra le quali figurano almeno un sindacalista e un ispettore del lavoro - sono indagate a vario titolo per intermediazione illecita, sfruttamento del lavoro, estorsione e riciclaggio.

Contestualmente alle ordinanze di custodia cautelare, le forze dell'ordine stanno eseguendo il sequestro dei mezzi di trasporto e di lavoro legati alla cooperativa, ma anche beni mobili e immobili riconducibili agli arrestati.

Caporalato a Latina

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO