Valanga a Crans Montana: un morto e tre feriti

Valanga Crans Montana

Aggiornamento 20 febbraio 2019 - È morto uno dei quattro feriti, il più grave, travolti ieri dalla valanga a Crans Montana come spiega la polizia cantonale del Vallese. "La persona gravemente ferita è morta durante la notte all'ospedale di Sion. Si tratta di un uomo francese di 34 anni". Le ricerche proseguite per tutta la notte "sono state interrotte" e "riprenderanno se la situazione lo richiederà. Non è stata segnalata alcuna persona dispersa" hanno spiegato ancora le autorità.

Valanga a Crans Montana: almeno sei dispersi

Aggiornamento ore 20.00 - Il numero delle persone travolte oggi dalla valanga in Svizzera non è ancora stato accertato, ma la polizia del Canton Vallese ha fatto sapere in serata che "diverse persone sono state tratte in salvo", senza fornire alcun dettaglio sul numero e sulle loro condizioni di salute.

Stando a quanto trapela dalla stampa locale, però, almeno sei persone risulterebbero ancora disperse.

17.00 - Nel primo pomeriggio di oggi, martedì 19 febbraio 2019, si è registrato un altro incidente su una pista da sci, questa volta dovuto a una valanga. È successo a Crans Montana, sulle Alpi svizzere, nel settore della Plaine-Morte a circa 3mila metri di altezza.

Secondo le prime informazioni, un gruppo di circa 10-12 persone sarebbe stato travolto dalla valanga mentre sciava sulla pista. I soccorsi sono già arrivati sul posto poco dopo l'incidente, che si è verificato attorno alle ore 14:15.

Le valanghe sulle piste da sci sono piuttosto rare. Sul sito della stazione sciistica di Crans Montana era indicato un rischio valanghe di 2 su una scala da 1 a 5.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO