Acireale, onda anomala travolge auto: trovati i corpi di due dei tre dispersi

Due ragazzi e una ragazza di età compresa tra i 21 e i 27 anni.

Acireale onda travolge auto con tre ragazzi

Aggiornamento 25 febbraio 2019 - La Guardia costiera di Catania ha recuperato alle 9.45 di oggi il primo corpo di uno dei tre ragazzi dispersi in mare a Santa Maria la Scala (Acireale) ieri. Circa due ore dopo è stato recuperato anche il secondo corpo di uno dei dispersi nelle acque antistanti il porticciolo del Catanese. Proseguono ora senza sosta le ricerche dell'ultimo disperso.

I tre ragazzi ieri pomeriggio erano sul molo a bordo di un'auto per guardare il mare in tempesta quando un'onda anomala ha travolto la loro vettura. Alle 9.15 di questa mattina un elicottero del 2° Nucleo Aereo della Guardia Costiera aveva avvistato il primo corpo a un miglio e mezzo a sud di Santa Maria la Scala, in località Santa Maria delle Grazie.

Poi l’intervento della motovedetta della Guardia costiera di Catania che ha recuperato la salma prima del secondo intervento per recuperare l’altro cadavere. I tre dispersi sono una ragazza di 21 anni, il fidanzato di 22 anni e un loro amico 27enne.

Acireale auto travolta da onda, tre ragazzi dispersi

24 febbraio 2019 - A Santa Maria la Scala, un porticciolo ai piedi della Timpa di Acireale, in provincia di Catania, due ragazzi e una ragazza, sono dispersi. L'ultima volta sono stati visti a bordo di una Fiat Panda verde che è stata travolta da un'onda e trascinata in mare. Si chiamano Lorenzo D'Agata (27 anni), Enrico Cordella (22 anni) e Margherita Quattrocchi (21 anni). Sul luogo sono arrivati i sommozzatori dei Vigili del Fuoco, la Polizia e la Guardia Costiera, ma purtroppo le condizioni del mare sono proibitive e non è possibile portare avanti le ricerche.

Secondo quanto è stato raccontato finora, i tre ragazzi, dopo aver preso un caffè in un bar della zona, si erano spostati con la loro auto davanti al mare a guardare le onde, ma proprio un'onda troppo forte li ha trascinati in mare. Dei testimoni hanno subito chiamato le forze dell'ordine e sono arrivati subito i Carabinieri e le ambulanze, ma a causa del buio i tre ragazzi non sono stati ancora ritrovati.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO