Porto Recanati, pregiudicato marocchino provoca incidente mortale: muoiono due genitori, feriti i figli

Il 34enne marocchino con precedenti per droga ha invaso la corsia opposta. Arrestato per omicidio stradale.

Porto Recanati vittime di incidente stradale

È stato arrestato per omicidio stradale un 34enne marocchino, Farah Marouane, pregiudicato, che la scorsa notte ha provocato un incidente mortale lungo la SS16 nella zona di Porto Recanati. Ha invaso con la sua Audi A6 la corsia opposta e si è scontrato con una Peugeot a bordo della quale c'era una famiglia. I genitori, seduti nei sedili anteriori, purtroppo sono morti, mentre i figli della coppia, due bambini di 8 e 10 anni, sono rimasti feriti.

Ci sono anche altri due feriti, due marocchini che erano in auto con il 34enne pregiudicato. In totale sono tre gli automezzi coinvolti nell'incidente. L'uomo arrestato ha precedenti per droga: era stato arrestato per furto e spaccio ad aprile 2017 nel corso di un blitz antidroga a Montegranaro. Era ancora sottoposto all'obbligo della firma. A quanto pare ieri notte era in fuga dopo aver provocato un altro incidente.

L'incidente è avvenuto intorno all'1 di notte. La famiglia tornava da una festa di Carnevale. Il padre, Gianluca Carotti di 47 anni, e la madre, Elisa Del Vicario di 40 anni, erano diretti a Castelfidardo, dove abitavano. La figlia di 10 anni è in condizioni gravi, il bambino di 8, invece, sembra non essere in pericolo di vita. La loro Peugeot si è ribaltata ed è andata a schiantarsi. Dietro la Peugeot c'era un'altra auto con dentro amici della coppia, che fortunatamente sono rimasti illesi.

Incidente Porto Recanati

Farah Marouane è attualmente ricoverato presso l'ospedale di Civitanova Marche, piantonato dalla polizia, in attesa della convalida del fermo. Il sostituto procuratore del Tribunale di Macerata Enrico Riccione ha disposto i test alcolici e tossicologici su di lui.

Le due vittime erano molto amate nel loro paese, Castelfidardo. Gianluca era ex giocatore della squadra locale di calcio e allenava i più piccoli, inoltre era volontario della Croce Verde, mentre Elisa era attiva nel gruppo Raoul Follerau per il quale aveva organizzato la festa di Carnevale da cui stavano tornando prima dell'incidente. È stato disposto il lutto cittadino.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO