Napoli: 24enne violentata nell'ascensore della stazione Circumvesuviana, fermati tre uomini

stupro di gruppo stazione circumvesuviana

Violentata da tre persone nell’ascensore della stazione della ferrovia Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli. Una 24enne che ha denunciato lo stupro di gruppo di cui è stata vittima oggi intorno alle 18. La ragazza, di Portici, è stata poi soccorsa e trasportata all'Ospedale Villa Betania.

La giovane dopo la violenza subita era stata notata da alcuni viaggiatori seduta a una panchina con gli abiti strappati e in stato di shock: "Piangeva e diceva alla madre al telefono che era stata violentata" hanno raccontato alcuni testimoni.

Sulla violenza sessuale indaga la polizia che ha acquisito le immagini riprese dalle telecamere di video sorveglianza della stazione che all’ora dello stupro era come al solito affollata. Questo non ha fatto desistere dal loro intento i tre responsabili poi dileguatisi.

Il presidente dell’Ente Autonomo Volturno, ente che gestisce la Circumvesuviana, Umberto De Gregorio, aveva promesso che "questi vigliacchi saranno presi. Meritano una punizione esemplare. Nessuna pietà. Il nostro personale e le nostre telecamere sono a disposizione e stanno collaborando attivamente minuto per minuto con le forze dell’ordine". La polizia scientifica ha eseguito tutti i rilievi del caso nell’ascensore in cui è avvenuto lo stupro di gruppo, quello che porta al binario 3. Le indagini hanno avuto i loro frutti proprio stamane con la Polizia di Stato che ha annunciato di aver fermato tre ragazzi di età compresa tra i 18 e i 20 anni, tutti di San Giorgio a Cremano, che sarebbero ritenuti responsabili dello stupro di gruppo. La loro posizione è attualmente al vaglio degli investigatori, nelle prossime ore potrebbero esserci importanti sviluppi.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO