Milano: ludopatica fa prostituire la figlia per giocare alle slot

prostituzione figlia madre

Una 52enne di Milano è stata arrestata con le accuse di maltrattamenti in famiglia, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: per poter giocare alle slot machine costringeva la figlia maggiorenne a prostituirsi. I carabinieri, inoltre, hanno contestato alla signora ludopatica violenze nei confronti della figlia minore, una 12enne costretta a subire umiliazioni verbali e percosse con i fili elettrici. A far partire le indagini è stata proprio la ragazzina che a scuola ha chiesto ad un’insegnante se fosse reato prostituirsi, facendo drizzare le antenne al preside dell’istituto.

Secondo quanto riferisce TgCom, le due ragazze coinvolte in questa triste storia sono figlie di due padri diversi. Quella maggiorenne ha 22 anni ed è stata costretta a prostituirsi per consentire alla madre di spendere cifre importanti alle slot, in alcuni casi addirittura 400 euro in un solo giorno. La figlia 12enne, invece, oltre a subire varie angherie psicologiche e fisiche, era costretta a svolgere i lavori domestici, a fare la spesa e commissioni su imposizione della mamma. Dopo la domanda fatta a scuola e la segnalazione dell’istituto alle forze dell’ordine, i carabinieri hanno cominciato a tenere d’occhio la ragazzina e da lì sono giunti alla scoperta della prostituzione da parte della figlia maggiore.

I dialoghi della 12enne con una madre immaginaria

La ragazza veniva costretta anche a frequentare un night club del centro di Milano in modo da procacciarsi i clienti più facilmente. Con i soldi che portava a casa, poi, la madre si recava puntualmente al bar sotto casa per spendere quasi tutto giocando alle slot machine. Secondo quanto emerso durante le attività investigative, inoltre, la figlia minore avrebbe subito tali umiliazioni e violenze psicologiche da ridursi a parlare con una madre immaginaria alla quale confessava di volersi togliere la vita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO