Giudice: sesso con moglie diritto fondamentale anche se non è consenziente

Parole che stanno facendo discutere quella pronunciate da un giudice inglese secondo cui fare sesso con la propria moglie "costituisce un diritto umano fondamentale" anche se la donna non può essere consenziente perché non è capace di intendere e volere. La parlamentare Labour Thangam Debbonaire ha parlato di "legittimazione alla misoginia e all'odio per le donne" rammentando che se non c'è consenso c’è imposizione quindi è sempre violenza sessuale.

La vicenda, raccontata tra gli altri dall’Independent, è relativa a una donna con difficoltà di apprendimento che non avrebbe più la capacità di decidere autonomamente della sua sfera sessuale, un caso segnalato dagli assistenti sociali alla Court of Protection di Londra, l’autorità chiamata a intervenire in queste situazioni.

Le parole che hanno scatenato la bufera sul giudice sono state pronunciate nell’udienza preliminare del procedimento che dovrà decidere o meno il divieto per il marito della donna ad avere rapporti sessuali con lei. Il giudice ha fatto sapere che valuterà con serenità le ragioni di tutte le parti in causa prima di decidere. Di sicuro terrà un po’ più a freno la lingua.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO