Le Iene: aggredito l'inviato Ismaele La Vardera

la vardera aggredito

Ismaele La Vardera, inviato de Le Iene, è stato aggredito a Palermo assieme ad un operatore della trasmissione Mediaset mentre stavano girando un servizio sulla morte del giovane Aldo Naro. Indagando sul decesso del ragazzo ucciso in una discoteca palermitana, la troupe de Le Iene è stata aggredita dal fidanzato di una ragazza che era stata in precedenza intervistata. Come si legge in una nota del programma che riporta il racconto di La Vardera, l’operatore è stato costretto a ricorrere alle cure dell’ospedale locale.

“All'uscita del teatro ci ha raggiunto il fidanzato della ragazza (che ivi lavora, ndr). L'uomo all'inizio si è avvicinato alla telecamera e ci ha minacciato verbalmente e poi all'improvviso si è scagliato con violenza sull'operatore, che è dovuto andare in ospedale per accertamenti - racconta l’inviato della trasmissione Mediaset - Per la morte di Aldo Naro, un giovane per bene e dalla faccia pulita è stata condannata una persona ma non c'è ancora assoluta chiarezza su ciò che è successo - continua La Vardera - Da oltre un mese e mezzo stiamo cercando di ricostruire la vicenda. Noi non abbiamo nessuna intenzione di fermarci e anzi andremo avanti con maggiore fermezza nel tentativo di chiarire le cause e le responsabilità per la morte di Aldo e presenteremo anche denuncia per questa aggressione, anche per tentata rapina perché chi ci ha aggredito voleva portare via la telecamera con il girato”.

Dopo le cure ricevute in ospedale dall’operatore, il giornalista ha pubblicato una foto tranquillizzante sul proprio profilo Instagram.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO