Genova, uccide il padre 91enne e si getta dal terzo piano

Omicidio a Genova

Tragedia nella notte nel quartiere Molassana di Genova, dove un uomo di 56 anni, sposato e con un figlio, ha ucciso a colpi di martello il padre di 91 anni e si è lanciato dalla finestra dell'abitazione del genitore.

È accaduto in un'abitazione al terzo piano di via D'Acquisto. L'uomo, stando a quanto si è appreso, si stava occupando dell'anziano genitore, il cui stato di salute era peggiorato negli ultimi tempi, quando è entrato nella camera da letto del 91enne e, armato di martello, si è accanito su di lui prima di tentare il suicidio lanciandosi nel vuoto.

A lanciare l'allarme, poco dopo le 3.30 di stanotte, è stato un passante che ha visto il 56enne a terra, in strada. All'arrivo dei soccorsi il 91enne era in condizioni disperate ed è deceduto poco dopo in ospedale, mentre l'assassino è stato ricoverato all'ospedale San Martino con entrambe le gambe fratturate ed è attualmente in stato di fermo con l'accusa di omicidio volontario.

Il movente, almeno in questa prima fase delle indagini, sarebbe da ricercare nei rapporti sempre più tesi tra l'anziano padre e il figlio e le condizioni di salute sempre peggiori del genitore.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO