Lourdes, ex militare si barrica in casa con ostaggi

militari in Francia

È un corso nel primo pomeriggio di oggi a Lourdes, in Francia, un raid delle teste di cuoio in un'abitazione della cittadina, dove un uomo di 50 anni, un ex militare secondo le prime informazioni, si è barricato in casa con diverse armi e almeno due ostaggi.

L'allarme è stato lanciato intorno alle 11 di oggi, quando alcuni residenti di rue Mozart, nei pressi della stazione di Lourdes, hanno udito degli spari provenire da un appartamento. I militari sono subito entrati in azione e hanno creato un perimetro di sicurezza all'esterno dell'abitazione, riuscendo anche a mettersi in contatto con l'uomo e avviare le trattative.

Stando a quanto riferisce la stampa locale, l'uomo stava perseguitando la sua ex moglie da almeno sei mesi e la donna si era già rivolta alle autorità più e più volte, temendo il peggio. La dinamica di quanto accaduto stamattina non è ancora chiara, ma si sospetta che l'uomo sia barricato in casa con forse tre persone, forse anche l'ex moglie.

Alcuni testimoni riferiscono di una coppia in ostaggio dell'uomo, ma la notizia non ha ancora trovato conferma da parte delle forze dell'ordine, che stanno mantenendo il massimo riserbo considerando che si tratta di una situazione ancora in divenire e di una trattativa in corso con un uomo che ha già aperto il fuoco.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO