Manduria (TA), anziano pestato a morte da baby gang: 14 indagati

anziano

Ben quattordici giovanissimi, inclusi 12 minorenni, sono indagati in relazione alla morte di un pensionato di 66 anni di Manduria, deceduto tre giorni fa all'ospedale Giannuzzi dopo quasi 20 giorni di agonia a causa delle aggressioni che aveva subito nel corso del tempo dalla baby gang.

L'uomo, secondo quanto ricostruito in questi giorni dagli agenti del commissariato di Manduria, in provincia di Taranto, era stato preso di mira dal gruppetto di giovani criminali, che erano solito derubarlo, insultarlo e picchiarlo, sia all'esterno che in casa propria, anche in presenza di terze persone che non sarebbero mai intervenute in difesa dell'anziano.

Il gruppetto avrebbe anche ripreso le aggressioni e si sarebbe divertito e far girare i video e le immagini via WhatsApp, fornendo così elementi fondamentali agli inquirenti che stavano indagato sulla vicenda. E così, a tre giorni dal decesso dell'uomo, i presunti responsabili sono stati identificati e denunciati, a vario titolo, per omicidio preterintenzionale, danneggiamento, minacce, violazione di domicilio, aggressione, lesioni personali con l’aggravante della crudeltà.

Si tratta di 12 minorenni, un ragazzo di 19 e uno di 22 anni che avrebbero approfittato della condizione di disagio psichico in cui viveva il pensionato per bullizzarlo e terrorizzarlo. Nell'ultimo periodo, stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, il 66enne non usciva più di casa per timore di essere aggredito e aveva smesso di nutrirsi proprio perchè impossibilitato a lasciare la propria abitazione.

Il 6 aprile scorso le forze dell'ordine hanno fatto irruzione in casa dell'uomo dopo la segnalazione di alcuni vicini che non lo vedevano da giorni e lo hanno trovato legato ad una sedia, già in gravi condizioni dopo l'ultimo pestaggio. La vittima è stata sottoposta a due interventi chirurgici per tentare di suturare una perforazione gastrica e fermare un'emorragia intestinale, ma le condizioni di salute non sono mai migliorate e tre giorni fa l'uomo è deceduto.

L'autopsia sul corpo dell'uomo sarà eseguita nelle prossime ore, mentre le autorità stanno continuando ad accertare le responsabilità dei singoli indagati.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO