Monterotondo: indagato per eccesso di legittima difesa l'uomo che ha sparato al ladro 16enne

La legge sulla legittima difesa non è ancora entrata in vigore.

La Procura di Tivoli ha deciso di iscrivere Andrea Pulone nel registro degli indagati per eccesso colposo di legittima difesa. Stiamo parlando del 29enne di Monterotondo che il 26 aprile ha sparato, ferendolo gravemente, al ragazzo di 16 anni, di origini albanesi, che si era introdotto in casa sua per derubarlo. Il 16enne è stato poi abbandonato vicino al Policlinico Gemelli dai suoi complici, che sono ancora in fuga. Il procuratore capo di Tivoli Francesco Menditto ha spiegato:

"Siamo in presenza di un atto dovuto e compiuto a tutela dell'indagato. La nostra attività punta anche ad individuare gli altri autori del tentato furto. Intanto ho avuto notizia che il giovane ferito è stato trasferito dalla terapia intensiva al reparto e questa è senza dubbio una buona notizia"

Gli inquirenti hanno disposto delle consulenze tecniche per ricostruire la dinamica dei fatti e molto probabilmente Pulone sarà ascoltato nei prossimi giorni. Intanto il Procuratore ha fatto notare che la legge sulla legittima difesa non è ancora entrata in vigore, ma in ogni caso l'indagine sarebbe stata aperta ugualmente.

Monterotondo indagato per eccesso di legittima difesa

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO