In Veneto arrestati due stranieri e un'italiana per abusi su una 16enne drogata

I tre sono agli arresti domiciliari.

Vicenza tre arresti per stupro minorenne

In Veneto, a Trissino, Arzignano e San Bonifacio, i primi due in provincia di Vicenza, il terzo di Verona, sono state eseguite tre ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari a carico di due stranieri di 27 e 28 anni, da tempo residenti in Italia, e un'italiana di 31 anni. Contro di loro pende l'accusa di aver abusato sessualmente di una minorenne, una ragazza italiana figlia di immigrati. E ci sarebbe anche l'aggravante di averlo fatto mentre la vittima era in una condizione di inferiorità fisica e psichica a causa dell'uso di stupefacenti.

Sembra, infatti, che la ragazzina lo scorso ottobre sia stata attirata a casa della 31enne, sua conoscente, e mentre era sotto l'effetto della droga, sia stata violentata. La 16enne per mesi non ha avuto il coraggio di raccontarlo ai genitori, forse proprio a causa del fatto che fosse drogata, ma quando finalmente ci è riuscita è scattata la denuncia.

Il giudice per le indagini preliminari Massimo Gerace ha così disposto l'arresto dei tre, che probabilmente a questo punto pensavano di essere riusciti a farla franca.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO