Napoli: "lievemente migliorate" le condizioni di Noemi

I medici che hanno in cura Noemi, la bimba di 4 anni rimasta ferita nella sparatoria del 3 maggio scorso, hanno parlato di "un lieve graduale miglioramento della funzione respiratoria"

Dall'Ospedale Santobono di Napoli arrivano buone notizie circa le condizioni della piccola Noemi, la bimba di 4 anni rimasta coinvolta in un agguato di camorra lo scorso 3 maggio. Per il momento la prognosi resta riservata, ma i medici hanno dato notizie dei miglioramenti che hanno registrato: "I nuovi esami clinico-strumentali a cui è stata sottoposta hanno mostrato un lieve graduale miglioramento della funzione respiratoria. Il nuovo quadro clinico ha consentito la riduzione dell’apporto di ossigeno mediante ventilazione. Continua la sedazione profonda e il monitoraggio continuo di tutti i parametri. La prognosi permane riservata".

Mentre la piccola Noemi continua la sua lotta per la vita, gli inquirenti sono sempre al lavoro per cercare di individuare il killer responsabile dell'agguato avvenuto tra piazza Nazionale e via Matteo Andrea Acquaviva.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO