Roma, anziana morta dopo rapina: 5 arresti

L'Arma dei carabinieri ha fermato 5 persone per l'omicidio di Anna Tomasino, la 90enne uccisa la sera del 5 maggio scorso durante un tentativo di rapina nella sua casa di via Pizzo Bernina a Montesacro. I ladri sono riusciti ad entrare nella sua casa rompendo una finestra. L'anziana si era accorta del tentativo di effrazione ed aveva subito allertato una vicina di casa telefonandole. Proprio mentre era in corso la conversazione, uno dei malviventi l'ha aggredita alle spalle per cercare di impedirle di lanciare l'allarme.

Le urla della 90enne hanno comunque attirato l'attenzione di alcuni vicini, che hanno notato poco dopo 2 persone sospette allontanarsi a bordo di una station wagon di colore grigio. La vittima, invece, è deceduta il giorno dopo in ospedale a causa delle lesioni riportate.

La polizia ha fermato 5 persone, 4 serbi ed 1 bosniaco, tutti di etnia rom, di età compresa tra i 20 ed i 42 anni, accusandoli di rapina pluriaggravata in concorso ed omicidio. La svolta nelle indagini è arrivata grazie al pentimento di uno dei componenti della banda, che si è costituito presso la Stazione dei Carabinieri di Cinecittà. Grazie alla sua collaborazione è stato possibile risalire all'identità degli altri soggetti coinvolti.

Uno dei fermati è stato rintracciato a Roma nel campo nomadi di via Salviati, un altro nei pressi della stazione ferroviaria di Pomezia-Santa Palomba ed un terzo, che si era dato alla fuga, in provincia di Torino. Un altro componente della banda, invece, era già stato arrestato dalla Polizia di Frontiera a Ventimiglia perché risultato irregolare sul territorio italiano.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO